Un po’ di me

photo-256887_1280

LA MIA FORMAZIONE E LA RICERCA

Lavoro come Psicologa Psicoterapeuta, iscritta all’Albo A dell’Ordine degli Psicologi del Veneto, n. 7668 in data 02.02.2011. Sono specializzata in Psicoterapia a indirizzo Costruttivista presso l’Institute of Constructivist Psychology (ICP) di Padova.

Appassionata ai temi del benessere psicologico e della crescita personale sin da ragazza, mi sono laureata in Psicologia Clinico-Dinamica presso l’Università degli Studi di Padova con 110 e lode. Nelle mie tesi di laurea triennale e magistrale mi sono occupata della relazione tra linguaggio (in particolare quello metaforico), realtà personali e cambiamento.

Accanto alle lezioni di greco e filosofia, già durante gli anni del liceo – e successivamente in parallelo al curriculum accademico – seguivo con passione workshop e seminari di PNL, comunicazione efficace, time management, tecniche di rilassamento e tecniche di motivazione, imparando a mia volta a gestire e guidare gruppi di formazione.

Al termine dei miei studi universitari ho scelto di continuare il mio cammino verso la professione di psicoterapeuta. Fondamentale in questo percorso è stato l’incontro con la Psicologia dei Costrutti Personali (PCP): di essa mi ha fin da subito colpito la visione dell’uomo come ricercatore, ovvero di una persona costantemente impegnata a cercare un senso a ciò che le accade e a verificarlo, coinvolgendosi in veri e propri esperimenti messi a punto nel laboratorio della propria vita e delle proprie relazioni.

Credendo fortemente nella formazione permanente e nella condivisione della conoscenza, dal 2012 sono Caporedattrice della “Rivista Italiana di Costruttivismo, semestrale scientifico on-line dedicato alla valorizzazione e alla diffusione del Costruttivismo. Sono inoltre membro del Direttivo della George Kelly Society, un’associazione internazionale che si occupa di supportare lo studio e la diffusione della persona e delle idee di George Kelly, padre della Psicologia dei Costrutti Personali. Faccio parte del comitato scientifico del XXIInd International Congress on Personal Construct Psychology (Concordia University, Montreal, 2017) e del XIVth Biannual European Personal Construct Conference (Edimburgo, 2018). A livello locale sono affiliata alla Società Costruttivista Italiana.

Visitando la Home page di questo sito e la pagina Contributi online è possibile leggere alcuni dei miei lavori: Articoli scientifici, Presentazioni ai convegni e Risorse pubblicate su altri siti.

 

LE MIE ESPERIENZE E COMPETENZE

Come psicoterapeuta mi rivolgo al singolo individuo (adulti e adolescenti), alla coppia e alla famiglia; conduco percorsi rivolti alla genitorialità.

Lavoro come libera professionista a Padova, Vicenza e Valdagno (VI). A Chiuppano (VI) collaboro come psicoterapeuta con l’Associazione Psiche 2000 in convenzione con l’ULSS 4.

 

LE MIE PASSIONI

Mi appassiona tutto ciò che concerne il tema del linguaggio, soprattutto metaforico: con le mie tesi triennale “L’uso delle metafore in psicoterapia” e magistrale “Linguaggio e realtà in Wittgenstein: implicazioni per la psicologia” ho avuto modo di scoprire quanto l’uso di un certo tipo di linguaggio può influenzare il tipo di esperienze che viviamo e, di riflesso, le persone che diventiamo. Ciò mi ha portato ad approfondire il legame tra il linguaggio e la psicoterapia, la psicopatologia e il cambiamento personale.

Scrivere è la mia “seconda anima”, dopo la psicologia. In passato ho scritto molti racconti, con cui ho vinto qualche concorso a livello nazionale; oggi scrivo soprattutto articoli di natura psicologica, unendo le mie due grandi passioni.

Amo leggere: libri di psicologia, ma anche di letteratura (dai classici ai più moderni). Spesso, infatti, è proprio attraverso la letteratura che è possibile iniziare a entrare nel mondo dell’altro, renderlo plausibile e comprensibile, e conoscere meglio anche se stessi.

Ho studiato per anni l’arte del violino e ora suono per mio diletto. La voce unisce un’area di sviluppo personale e un tema di riflessione professionale: avendo fatto parte e avendo diretto cori di tutte le età, mi sono accorta di quanto l’uso che ognuno fa della propria voce sia carico di significati identitari e relazionali.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>