Chi ha paura della felicità?

Negli ultimi giorni si è parlato molto di cherofobia. La parola deriva dal greco “chairo”, mi rallegro, e “fobia”, paura, e viene utilizzata per indicare la paura di essere felici. Non si tratta di un termine nuovo, ma è entrato nel serbatoio del linguaggio quotidiano dopo che la teenager Martina…

Continue reading

Esperienze in terapia – Giudizio o comprensione?

È mercoledì pomeriggio, entra l’ultima persona prevista per la giornata. È la terza volta che ci vediamo e a differenza degli altri due colloqui, dopo essersi accomodata sulla sedia, mi guarda dritta negli occhi e mi chiede: “ora che le ho detto tutto, si sarà fatta un’opinione: cosa pensa di…

Continue reading