Frammenti di psicoterapia #6 – Sopravvissuti

Vi siete mai sentiti dei sopravvissuti? Il primo capitolo del primo libro di Harry Potter si intitola “Il bambino sopravvissuto”. Quando l’ho letto, parecchi anni fa, davo per scontato che l’aggettivo si riferisse al fatto straordinario di essere stato colpito dalla maledizione di Voldemort e di essere ancora in vita, unico…

Continue reading

Se il corpo fosse un romanzo (e 5 ragioni per leggerlo)

“Ogni vita merita un romanzo”, scriveva Erving Polster mettendo in luce come ogni persona sia allo stesso tempo l’autrice e la protagonista di una storia unica e avvincente: la propria. Ma che dire se a fare da protagonista, in questa storia, è il nostro corpo? Il libro di Daniel Pennac,…

Continue reading